Grottaferrata

Questa graziosa cittadina si sviluppò intorno al Monastero Basiliano dove vi era un piccolo borgo, sorto sul margine dell'antica via Latina, noto fin dal V sec. Una cella sepolcrale dell'epoca repubblicana protetta da grate di ferro aveva dato origine al villaggio ed al nome del paese: Crypta Ferrata. Intorno ai resti della Cypta, nell'anno 1004, S. Bartolomeo fondò l'Abbazia di San Nilo. Nel 1743 il Cardinale Giuliano della Rovere decise di fortifiare la sede della comunità; ancora oggi si possono ammirare, conservati in perfetto stato, le mura, i bastioni ed il fossato. Sul lato sinistro della piazza si trova il Palazzo della Commenda nelle cui sale vi sono notevli pitture murali risalenti al XIX sec.; di altri interessanti dipinti è autore Francesco da Siena. Dal'interno, attraverso lo splendido porticato di ispirazione bruneschellina e attribuito a Giuliano da Sangallo, si accede al Museo di sculture antiche e medievali. Il monastero racchiude una ricca biblioteca con preziosi manoscritti in greco antico ed importanti collezioni. La bella chiesa di Santa Maria fu arricchita nel sce. XIII con mosaici e affreschi. Nel 1754 l'interno venne ricoperto di stucchi in stile barocco. Sull'iconostasi marmorea, opera del Bernini, troneggiava un'immagine bizntina molto antica, dipinta su tavola, della Madonna. Molto interessante, nel nartrece, l'antica  fonte battesimale con raffigurazioni sul fiume Giordano. Sovrasta il tempio un leggiadro campaniale del XIII sec. a sette ordini di trifore a colonnine con piastrelle in ceramica. La cappella di San Nilo è decorata con affreschi del Domenichino, celebre artista di una cerchia bolognese di pittori degli inizi del 600. L'Abbazia ha costituito il più importante centro della cultura bizantina in Itlia ed è gelosamente custodita dai Monaci basiliani "governati" da un'archimandrita. In Ottobre si tiene nel cortile dell'Abbazia un'interessante rievocazione storica della fiera nazionale di Grottaferrata che vanta antichissime origini.

Leggi tutto...

Scrivici...


Nominativo:
E-mail:
Oggetto:
Messaggio:

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili

Continuando nella navigazione si acconsente al loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo
rrrrr